Paziente crossfitter donna, di 27 anni

Anamnesi: durante un allenamento ha subito un trauma distorsivo in valgo del ginocchio destro nella fase di discesa nell’esecuzione di un box jump (salto a piedi pari su un cubo di legno alto 50 cm).

Esame obiettivo: ginocchio leggermente gonfio, dolore alla palpazione del legamento collaterale mediale, test in valgo debolmente positivo.

Diagnosi: lesione di 1°grado del LCM confermata dallo studio ecografico.

Trattamento: nelle prime sedute è stata effettuata Tecarterapia e in seguito è stato applicato il Kinesio Taping per drenare il ginocchio e ridurre il dolore. Inizialmente con applicazione linfatica (immagine 1), successivamente con tecnica EDF per il derma (immagine2).

In seguito, sono stati effettuati: trattamento manuale sul legamento, esercizi per il rinforzo dei muscoli che stabilizzano mediamente il ginocchio (vastomediale e adduttori) ed esercizi per limitare funzionalmente il valgismo (extrarotatori d’anca).

In questa fase è stato utilizzato il Kinesio Taping con applicazione muscolare per stimolare il vasto mediale e con applicazione muscolare sugli adduttori e sul medio gluteo (immagini 3 e 4).

Post trattamento sono stati effettuati esercizi di squat bipodalico ed esercizi propriocettivi.

A circa 20 giorni dal trauma l’atleta ha ricominciato a fare squat monopodalici, esercizi propriocettivi bi-monopodalici e ha iniziato a fare i primi salti.

In questa fase è stata eseguita un’applicazione legamentosa sul LCM per migliorare la percezione e la stabilità attiva del ginocchio durante l’esercizio fisico (immagine 5).

Per ogni dubbio o richiesta