In Italia oggi molti più giovani praticano sport, sarà perché ormai si insiste molto sulla salute, soprattutto nei media. Se però, è aumentata la consapevolezza che fare sport è salutare, meno conosciuta è la possibilità di rischi e infortuni, soprattutto se si riprende a fare sport dopo un periodo di inattività.
Molte persone, infatti, iniziano a praticare sport per prepararsi alla prova costume e spesso vengono sorpresi da strappi e contratture. Per capire come evitarli bisogna prima sapere cosa li causa e come curarli.

Gli strappi muscolari sono delle lesioni al muscolo che causano la rottura di alcune fibre che compongono il muscolo, le contratture consistono nella contrazione involontaria, insistente e dolorosa del muscolo.
Una delle cause più comuni che determinano queste lesioni è l’eccessivo allenamento, un allenamento troppo intenso dopo un periodo di inattività, va a stressare troppo il muscolo e a sollecitarlo troppo e questo si difende per prevenire danni maggiori.

Come li curiamo?

Il riposo e la sospensione dell’attività fisica è basilare per poter guarire e per un buon recupero funzionale. Per gli strappi sarebbe consigliato applicare il ghiaccio sulla zona colpita, fasciarla in modo da proteggerla per le prime 48 ore e rimanere a riposo per non aggravare la situazione.
Per le contratture sarebbe utile fare dello stretching per distendere il muscolo e sottoporsi ad una serie di massaggi.

Come li preveniamo?

Prevenire è meglio che curare!
Uno dei detti più conosciuti al mondo che non è solo una diceria popolare ma spesso risulta essere davvero efficace.
Per evitare di farsi cogliere impreparati dai disturbi muscolari è pratico seguire alcuni consigli pratici.
Innanzitutto, prima di iniziare una qualsiasi attività fisica sarebbe utile consultare un trainer che ci consigli come iniziare e quali esercizi fare, in modo da non andare a sovraccaricare di lavoro i muscoli.
Il secondo consiglio da seguire è quello di fare il riscaldamento, della durata di circa 10 min per preparare i muscoli allo sforzo, prima di incominciare l’allenamento. Di solito il riscaldamento prevede attività leggere, tipo la cyclette e deve prevedere anche uno stretching di allungamento muscoli.
Dopo l’attività fisica, molto importante è la fase di defaticamento che spesso dimentichiamo tutti. Non bisogna fermarsi di colpo, ma è necessario ridurre lo sforzo gradualmente e fare stretching.

Infine, anni di test hanno dimostrato che l’utilizzo del nastro kinesiologico Kinesio Tape previene eventuali contratture ed è estremamente utile durante la fase acuta del dolore.

Per ogni dubbio o richiesta